Buona Pasqua e Programma Aprile 2018

Tanti Auguri di Buona Pasqua da tutti noi di Roma Slow Tour

Godetevi queste vacanze e ricaricate le batterie, chè dalla prossima settimana torniamo con tantissime attività a passo lento.
Qui potete dare un’occhiata al nostro programma di Aprile. Come potete vedere, ci sono  un po’ di visite guidate, slow tour a piedi e trekking urbani vecchi, che può essere una buona occasione per chi se n’è perso qualcuno, ma ci sono anche tantissime novità.

Sperando che finalmente le nubi ci abbandonino e torni il clima mite, tornano i trekking naturalistici con cui, in compagnia di Guide Ambientale Escursionistiche, andremo alla scoperta dei meravigliosi sentieri e paesaggi dei territori intorno a Roma.

E, a fine mese, torniamo con le Invasioni Digitali sabato 28 aprile, quando con i ragazzi di RomaVerso “invaderemo” Villa dei Gordiani.
Ma guardiamo il programma di Aprile più nel dettaglio.

Iniziamo sabato 7 aprile alle ore 10.30 passeggeremo con uno slowtour cine-architettonico tra i grandi spazi metafisici dell’Eur, quartiere voluto dal regime fascista come sede della grande Esposizione Universale del 1942. Ne seguiremo tutte le evoluzioni architettoniche e scoveremo una grandissima quantità di film, italiani e stranieri, qui girati. Termineremo, percorrendo la Passeggiata del Giappone, al Laghetto dell’Eur dove ci fermeremo per un pic-nic (per il quale ognuno provvede per sè) e per l’Hanami (花見 letteralmente “ammirare i fiori”) che consiste nella tradizionale usanza giapponese di godere della bellezza della fioritura primaverile degli alberi, in particolare di quella dei ciliegi, i cui fiori si chiamano sakura.
Sabato 7 aprile alle ore 17.00 segue un altro slowtour cine-architettonico, questa volta al Trullo, che negli ultimi anni sta vivendo una rivalutazione urbanistica e culturale grazie alle incursioni metroromantiche dei Poeti der Trullo, giovani poeti che scrivono i loro versi negli spazi urbani, e agli interventi artistici dei Pittori Anonimi del Trullo, che hanno deciso di colorare il grigiore ed il degrado della loro borgata.
Ma come al solito nei nostri slow tour non parliamo solo di street art! Racconteremo l’importanza storica che ha avuto la zona già da prima della nascita di Roma, ne seguiremo le trasformazioni urbanistiche e scoveremo le location cinematografiche dei film qui girati.

Domenica 8 aprile partiremo alle ore 9.30 per una bellissima giornata al Lago del Turano organizzata in collaborazione con l’associazione Camminando con.
Inizieremo con visita guidata dell’antico Borgo abbandonato di Antuni e dell’eremo di S.Salvatore, visitabili solo con la guida del Comune di Castel di Tora, a cui arriveremo con una passeggiata di circa
3 km e dislivello 140 mt. e da cui potremo godere di una vista meravigliosa sul Lago del Turano. Seguirà il pranzo presso un ristorante della zona composto da vari antipasti, due primi, acqua, vino, dessert e caffè. Nel pomeriggio seguirà la visita guidata per il Borgo di Castel di Tora, inserito tra i Borghi più’ belli d’Italia, che raggiungeremo a piedi con un dislivello di circa 100 mt.
Il costo dell’intera giornata è di €38,00; il prezzo scontato, per coloro che ne hanno diritto, è invece di €32,00
Ci si muoverà in automobile, quindi cercheremo di organizzarci in modo da utilizzare il minor numero di macchine: dunque, se avete bisogno di un passaggio oppure lo volete offrire, segnalatecelo in fase di prenotazione, indicando anche la zona di Roma da cui vi muovete.
Domenica 8 aprile alle ore 15.30 a Roma, invece, ci attendono i ragazzi di RomaVerso con lo slowtour cine-letterario del Cimitero Monumentale del Verano, in cui incontreremo alcuni importanti esponenti della letteratura nostrana e racconteremo la storia del cinema italiano sin dalle origini attraverso le storie dei suoi grandi protagonisti.

 

Sabato 14 aprile alle ore 10.00 scopriremo a piedi la Città-Giardino Aniene, uno dei due esperimenti di città-giardino all’inglese a Roma, con uno slowtour cine-architettonico alla scoperta dei villini sopravvissuti e delle location cinematografiche del quartiere, ma non solo: saranno tanti gli spunti per i nostri racconti.
Sabato 14 aprile alle ore 17.00 ci spostiamo al Quartiere Ostiense, che rappresentava il distretto produttivo più importante della città e che, grazie al suo aspetto postindustriale e ad un’intatta anima popolare, vive da anni una riqualificazione ed un inedito fervore culturale. Ci inoltreremo non solo tra i più notevoli esempi di archeologia industriale della capitale, ma anche in un vero museo a cielo aperto, in cui potremo ammirare opere di street art dei più noti artisti della scena internazionale.
Sabato 14 aprile alle ore 16.30 saremo con RomaVerso anche al Santa Maria della Pietà, un complesso architettonico che un tempo era il manicomio più grande d’Europa, per raccontarne la storia e le storie di grande dolore che questo luogo custodisce.

Domenica 15 aprile saremo impegnati tutto il giorno con la guida AIGAE Alessandro Amman con un facile trekking nella Riserva Naturale Nazzano Tevere-Farfa, che possiamo raggiungere comodamente in treno fino alla Stazione di Poggio Mirteto. Cammineremo lungo la strada sterrata che costeggia il fiume sul versante destro e percorreremo il sentiero natura dove potremo fare delle soste ai capanni per osservare l’avifauna della Riserva. Pranzo-degustazione vegetariano a base di prodotti biologici del territorio in una struttura all’interno della Riserva, per poi proseguire a ritroso fino a tornare alla stazione dei treni.
Il costo dell’intera giornata è di €30,00; il prezzo scontato, per coloro che ne hanno diritto, è invece di €25,00.

 

Sabato 21 aprile a grandissima richiesta torna la Castel Gandolfo-Velletri, forse uno dei tratti più belli della Via Francigena del Sud, accompagnati dalla guida AIGAE Chiara Lemma. Il percorso si dipana quasi tutto tra i boschi del Parco regionale dei Castelli Romani, con bellissimi scorci sui laghi di Albano e di Nemi e con sosta pranzo nella bellissima Nemi. Il percorso è facile, si tratta di un sentiero nel bosco, ma è lungo 19,9 km, quindi è sconsigliato a chi non ha una preparazione fisica adeguata.
Inoltre, è obbligatorio anche un abbigliamento adeguato e le scarpe da trekking! Sia l’andata verso Castel Gandolfo, che il ritorno da Velletri sarà effettuato in treno da/per Roma Termini.
Il contributo per la giornata è di €15,00, per coloro che hanno diritto allo sconto il contributo è di €12,00, che include l’accompagnamento della Guida Escursionistica e Ambientale e la copertura assicurativa, mentre non include i biglietti del treno ed il pranzo, per il quale ognuno provvede per sè.
Sabato 21 aprile alle ore 11.00 a Roma scopriremo  il quartiere San Basilio, che tra il 2014 e il 2015 è stato colorato dal progetto SanBa, un progetto di arte pubblica e di riqualificazione sociale ideato dall’associazione Walls con il sostegno di Roma Capitale.
Ma, come ogni nostro slowtour, non solo ammireremo i bellissimi murales del progetto SanBa, ma racconteremo anche la storia del quartiere e le sue evoluzioni architettoniche: da borgata fascista negli anni Trenta al rinnovamento del secondo dopoguerra con i fondi della Nazioni Unite fino agli ultimi interventi di edilizia popolare degli anni Sessanta.

Domenica 22 aprile continuano i nostri appuntamenti fuori porta alla scoperta a piedi della Via Francigena del Sud in compagnia accompagnati dalla guida AIGAE Chiara Lemma. Percorreremo il tratto da Cori a Ninfa con il suggestivo sfondo dei Monti Lepini. Partiremo da Cori e, attraverso piacevoli carrarecce, giungeremo a Ninfa dove ci fermeremo per un pic-nic con pranzo al sacco. Dopo il pranzo, visiteremo i Giardini di Ninfa, aperti in orario eccezionale solo per noi: si tratta di un tipico giardino all’inglese, iniziato da Gelasio Caetani nel 1921, nell’area della scomparsa cittadina medioevale di Ninfa, di cui oggi rimangono soltanto diversi ruderi.
Domenica 22 aprile alle ore 9.30 a Roma percorreremo con un trekking urbano la porzione meglio conservata delle Mura Aureliane. Il trekking urbano è lungo circa 5 km, dura 3 ore e mezza ed include la visita del Museo delle Mura ospitato da Porta San Sebastiano (ingresso gratuito) da cui potremo godere di una vista unica a 360° della città.
Nel pomeriggio di domenica 22 aprile alle ore 15.30 invece, saremo nuovamente al Cimitero Monumentale del Verano, ma questa volta con uno slowtour artistico-architettonico: racconteremo la storia di questo luogo sin dalle origini e la struttura urbanistica ed architettonica di questo bellissimo quanto dimenticato cimitero monumentale. Saliremo sul Pincetto, che con il suo fascino decadente racchiude grandi capolavori di architettura, scultura ed arti decorative, che compongono un vero museo all’aperto dell’arte dell’Ottocento e Novecento.

 

Mercoledì 25 aprile recuperiamo un trekking che abbiamo dovuto annullare a marzo per maltempo: con la

 

guida AIGAE Alessandro Amman faremo un trekking lungo uno dei percorsi più interessanti del Parco Regionale Valle del Treja. L’escursione inizia dal borgo di Calcata e, passando dai siti archeologici di Monte Li Santi e Narce, raggiunge quello di Mazzano Romano. Arrivati intorno all’ora di pranzo, aperitivo degustativo e giro libero del borgo di Mazzano Romano.
Rientro a Calcata con percorso ad anello seguendo il corso del fiume Treja.
Contributo €15,00; per coloro che hanno diritto allo sconto €12,00

Sabato 28 aprile alle ore 11.00 parteciperemo per il secondo anno di seguito con RomaVerso a Invasioni Digitali. L’idea di fondo è quella di promuovere l’immenso patrimonio culturale italiano attraverso internet ed in particolare i social media: le Invasioni Digitali rappresentano un modo per diffondere in maniera “virale” le immagini dei nostri musei e dei luoghi d’arte e di cultura.
In sostanza, sarà una visita guidata GRATUITA della Villa dei Gordiani, tenuta dai ragazzi di RomaVerso, caratterizzata dal fatto che i partecipanti sono invitati a scattare fotografie e girare dei video dell’evento, per poi condividerle sui social media. Siete, dunque, tutti invitati!
Sabato 28 aprile alle ore 16.00 con le ragazze di Al Grottino Vino e Cucina abbiamo organizzato un aperitivo in vigna nella bella cornice dell’Azienda Agricola Casale Certosa a Santa Palomba. L’evento prevede una passeggiata nella vigna, la visita della cantina e degustazione di un banco e di un rosso con porchetta, salamino, formaggio e bruschetta. Il contributo richiesto è di €12,00; per coloro che hanno diritto agli sconti il contributo è di €10,00.
Sabato 28 aprile alle ore 17.00 torneremo al Quadraro dove ammireremo le opere del progetto MURo, Museo di Urban Art di Roma,e racconteremo la gloriosa storia di resistenza del quartiere passato alle cronache per il feroce rastrellamento del 17 aprile 1944. Ne analizzeremo anche le evoluzioni urbanistiche, le rilevanze archeologiche, come il Monte del Grano, ed i set cinematografici usati da importanti registi italiani.

Domenica 29 aprile alle ore 11.00 riproponiamo lo slowtour del S.Maria della Pietà per coloro che di sabato lavorano e hanno desiderio di visitare con noi questo grande complesso.
Domenica 29 aprile accompagnati dalla guida AIGAE Chiara Lemma percorreremo la Jenne-Subiaco, un percorso bellissimo lungo il corso dell’Aniene nel bellissimo parco dei Monti Simbruini. Il trekking terminerà con la visita di gioiello unico di bellezza e suggestione che è il Santuario del Sacro Speco.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *