Skip to main content
0
Visita guidata con apertura straordinaria
2 ore

Una visita guidata con apertura straordinaria della Chiesa di Santa Maria dell’Orto e del Chiostro, un piccolo gioiello nascosto nella Trastevere meno conosciuta, in un’area che nel Quattrocento appariva ricoperta di vigne ed orti. La chiesa che ha la particolarità di essere l’unica costruita interamente con il denaro del popolo romano: qui contribuiranno varie Universitates d’arti e mestieri che gareggiarono tra di loro per abbellire e ornare cappelle, soffitti e pavimenti, profondendovi ingenti somme per assicurarsi l’opera di insigni artisti – quali il Vignola, Guidetto Guidetti, Taddeo e Federico Zuccari, Giovanni Baglione – rendendo questo luogo un tripudio di pitture, stucchi, maioliche smaltate, marmi preziosi. La chiesa venne affidata alla Venerabile Arciconfraternita di Santa Maria dell’Orto, che ancora oggi la gestisce e ci farà entrare anche nella Sala del Consiglio con soffitti quattrocenteschi e nel Chiostro  con il piccolo giardino interno.

La chiesa ha anche la particolarità di essere stata utilizzata spesso come set cinematografico a partire dal primo film girato nella città vera e fuori dai teatri di posa, ovvero “Roma Città aperta”(1945) di Roberto Rossellini, dove verranno ambientati gli interni della chiesa di Don Pietro, alias Aldo Fabrizi.

Close Menu