Skip to main content
0
Visita guidata della Villa di Livia a Prima Porta
2 ore

Lungo l’antica via Flaminia, su un poggio che domina la Valle del Tevere, sorge la Villa di Livia, moglie di Augusto, una delle più celebri residenze imperiali del suburbio.
Nonostante le continue spoliazioni dalla fine dell’Impero in poi, dalla prima sorprendentemente scoperta nel 1863 ad oggi, gli scavi hanno portato alla luce vasti settori del complesso, al cui interno vi erano vari giardini porticati e un piccolo impianto termale.
Potremo ammirare tracce di pareti affrescate, corridoi con mosaici a tessere bianche e nere, il piccolo viridarium ed il ninfeo semi ipogeo da cui provengono i meravigliosi affreschi oggi staccati e conservati al Museo di Palazzo Massimo alle Terme.
Le pitture “a giardino” e gli splendidi mosaici pavimentali, recentemente restaurati, come anche il sapiente allestimento da poco realizzato, hanno dato un contributo fondamentale alla comprensione dell’arte romana della prima età imperiale e fanno di questo sito un luogo veramente unico.
Concluderà il percorso, la visita dell’Antiquarium, dove sono esposti i reperti rinvenuti più significativi.

Close Menu