Eventi per il Festival Europeo delle Vie Francigene

Roma Slow Tour è promotrice del turismo lento e della pratica del camminare, per questo motivo partecipa a tutte quelle iniziative volte a far conoscere questo affascinante mondo. Proprio per questo Roma Slow Tour quest’anno partecipa per la prima volta al Festival Europeo delle Vie Francigene, un festival organizzato dall’Associazione Europea delle Vie Francigene, giunto alla nona edizione con oltre 500 eventi in tutta Europa volti a promuovere la Via Francigena e a valorizzare i territori attraversati dai cammini e dagli itinerari culturali del Consiglio d’Europa.

Per l’occasione, in collaborazione con l’associazione RomaVerso e con il circuito delle Biblioteche di Roma, abbiamo organizzato alcune iniziative dedicate alla conoscenza della Via Francingena del Nord e della Via Francigena del Sud: nello specifico due incontri e due camminate.

Ricordiamo che tutte le attività hanno un numero massimo di partecipanti, per questo la prenotazione è sempre obbligatoria e va effettuata scrivendoci a prenotazioni@romaslowtour.com

 

Domenica 13 ottobre ore 9.30 – Camminata sulla Via Francigena del Nord da La Storta a San Pietro

Nell’ambito del Festival Europeo delle Vie Francigene e della Giornata del Camminare Federtrek, abbiamo organizzato una camminata sulla Via Francigena da La Storta fino a San Pietro, percorrendo l’ultima tappa del tracciato.

Partiremo dalla Cappella della Visione, importante luogo di spiritualità lungo la Via Cassia, che percorreremo per circa 2 km. Superato il Grande Raccordo Anulare ci immergeremo nel verde della Riserva Naturale dell’Insugherata, un’oasi selvaggia che s’inserisce come un cuneo nella periferia fortemente urbanizzata di Roma Nord. Torneremo nel traffico di Via Trionfale, costeggeremo il Parco del Santa Maria della Pietà per intraprendere la pista ciclabile di Monte Mario, fino ad arrivare sul Monte Ciocci, dove ci apparirà imponente il Cupolone, la nostra meta ormai vicina. Una discesa tra pini marittime e orde di turisti ci porterà nel centro della cristianità, Piazza San Pietro, termine del nostro cammino.

Il percorso sarà cadenzato da varie soste. Lungo il percorso sono frequenti punti d’acqua e punti di ristoro.

La partecipazione è GRATUITA ed aperta a tutti, purché in possesso di adeguata preparazione fisica. L’evento è SOLDOUT, per maggiori informazioni e per essere iscritti in lista di attesa, scrivere a prenotazioni@romaslowtour.com
Si consigliano scarpe ed abbigliamento comodo, e di portare con sè una merenda ed una bottiglietta d’acqua.

Maggiori informazioni: http://www.romaslowtour.com/via-francigena-la-storta-s-pietro/

 

Venerdì 18 ottobre ore 15.30 – Camminata sulla Via Francigena del Sud da Villa Gordiani a Tor Tre Teste

Una camminata lungo un tratto urbano della Via Francigena del Sud dal parco di Villa Gordiani al Parco Giovanni Palatucci a Tor Tre Teste percorrendo la Via Prenestina e attraverso il quartiere del Quarticciolo, che coincide con parte del primo tratto del Sentiero della Pace, promosso da Federtrek e il CEA. La camminata è organizzata e sarà condotta dal C.E.A. (Centro Educazione Ambientale) del Municipio V e terminerà alla Biblioteca Gianni Rodari dove ci attenderà un incontro dedicato alle Vie Francigene e ai cammini.

Maggiori info: http://www.romaslowtour.com/via-francigena-del-sud-gordiani-tortreteste/

Venerdì 18 ottobre ore 17.30 – Incontro lungo la Via Francigena del Sud alla Biblioteca Gianni Rodari

L’incontro, che si terrà presso la Biblioteca Gianni Rodari, è dedicato al ruolo del turismo lento e alla pratica del camminare nella promozione dei territori, ed in particolare alla diffusione della conoscenza del circuito europeo delle Vie Francigene.

Particolare focus verrà dato all’esperienza del cammino attraverso i racconti scritti di autori che hanno descritto il viaggio lungo la Via Francigena e che hanno partecipato al Premio Francigena, un premio letterario giunto alla terza edizione e organizzato dalla Betti Editrice di Siena e dalla Regione Toscana.

Verranno presentate, infatti, a cura dell’editore Luca Betti le raccolte di racconti “Sulle orme dei Pellegrini – pensieri e parole lungo la Via Francigena”(2018) e “La nostra Francigena – l’inatteso di un cammino”(2019) editi dalla Betti Editrice di Siena in occasione dei concorsi letterari sulla Via Francigena 2017 e 2018.

Verranno raccontate le esperienze di viaggio degli autori dei racconti ispirati alla Via Francigena e ci saranno letture tratte dal racconto “Senza perdersi mai”, scritto da Matteo Minerva, premio come terzo classificato.

Con l’occasione verrà presentata la terza edizione del Premio Francigena, a cui potranno partecipare i racconti inediti di autori, esordienti e non, scritti in lingua italiana, che sappiano raccontare il tema del viaggio lungo i percorsi dell’antica Via Francigena e degli altri cammini nelle più diverse accezioni.

 

Giovedì 24 ottobre ore 17.30 – Incontro lungo la Via Francigena del Nord alla Biblioteca Franco Basaglia

L’incontro, che si terrà presso la Biblioteca Franco Basaglia, è dedicato al ruolo del turismo lento e alla pratica del camminare nella promozione dei territori, ed in particolare alla diffusione della conoscenza del circuito europeo delle Vie Francigene.

Particolare focus verrà dato all’esperienza del cammino attraverso i racconti scritti di autori che hanno descritto il viaggio lungo la Via Francigena e che hanno partecipato al Premio Francigena, un premio letterario giunto alla terza edizione e organizzato dalla Betti Editrice di Siena e dalla Regione Toscana.

Verranno presentate, infatti, a cura dell’editore Luca Betti le raccolte di racconti “Sulle orme dei Pellegrini – pensieri e parole lungo la Via Francigena”(2018) e “La nostra Francigena – l’inatteso di un cammino”(2019) editi dalla Betti Editrice di Siena in occasione dei concorsi letterari sulla Via Francigena 2017 e 2018.

Verranno raccontate le esperienze di viaggio degli autori dei racconti ispirati alla Via Francigena e ci saranno letture tratte dal racconto “Il riposo delle farfalle”, scritto da Matteo Minerva, premiato nelle Menzioni speciali, che lega il tema del viaggio al tema degli ospedali psichiatrici con particolare attenzione all’ex manicomio di Roma Santa Maria della Pietà e all’ex manicomio di Siena San Niccolò;

Con l’occasione verrà presentata la terza edizione del Premio Francigena, a cui potranno partecipare i racconti inediti di autori, esordienti e non, scritti in lingua italiana, che sappiano raccontare il tema del viaggio lungo i percorsi dell’antica Via Francigena e degli altri cammini nelle più diverse accezioni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *